L'IMPORTANZA DI ESSERE SE STESSI..



Questo articolo nasce da un pensiero che mi è venuto agli occhi recentemente : L'ASPETTO FISICO, LA PRESENZA IN UN SOCIAL, E' DIVENTATA COSI' IMPORTANTE, A SPINGERCI A MASCHERARE CIO' CHE SIAMO IN REALTA'?

Ormai siamo circondati dalle applicazioni nei nostri telefoni, partendo da "BELLEZZA VOLTO" (inserita nella camera del nostro smartphone) che ci aiuta a togliere tutte le imperfezioni del viso, dalle cicatrici lasciate dall'acne alle rughe più significative, che aiutano a dare un aspetto di porcellana (quindi finto) al volto,  a quelle più complesse come possono essere "PHOTOSHOP" che ci aiutano a togliere 20 kg dal nostro corpo, rassodare glutei, dare più volume ai capelli, cambiare colore degli occhi, e via dicendo; ma davvero è diventato più importante apparire piuttosto che essere?

Quando nel 2012 ho aperto la mia pagina su #Facebook, vi devo dire la verità, ero estremamente preoccupata che qualche "persona poco gentile" potesse lasciare qualche commento, sotto ai miei make up, facendomi notare che ho delle cicatrici al viso dovute all'acne (ne avevo parlato qui), perché ero estremamente preoccupata? Perché rispondere ad un commento e non a faccia a faccia mi fa irrigidire, non mi fa sfogare davvero come vorrei, ragion per cui, la mia pagina nasce per uno sfogo, uno svago se così vogliamo dire, un modo per evadere dalla realtà, quindi volevo la pace assoluta, e non "problemi" anche in un mondo virtuale che era casa mia, così provai un'applicazione (non ricordo il nome ora), e per ogni foto di un mio make up ritoccavo il viso, e non me ne vergogno a dirlo, perché, prima di tutto volevo proteggere me stessa, ma, con l'andar dei mesi, mi rendevo conto che lanciavo un messaggio sbagliato alle persone che mi seguivano, perché la perfezione non esiste, non esiste neanche sulle modelle che vediamo sulle riviste, e non può esistere neanche su di noi persone comuni.
Mi ponevo anche il dubbio che se, per la strada, potessi incontrare una delle persone che mi segue in pagina, non mi avrebbe vista con la pelle di porcellana che mostravo nelle foto, e quindi nascondevo la realtà, cosa che non faccio mai, visto che sono una persona onesta, ed insomma da lì in poi ho iniziato a scattare foto senza ritoccare nulla, solo modificare le luci, qual'ora ci fosse stato bisogno.

Ora, a distanza di 5 anni, non mi pongo più il problema, se qualcuno mi dovesse per caso scrivere qualche commento per farmi notare che non ho una pelle come un culetto di un neonato, anche perché, sicuramente non ce l'ha neanche la persona che commenta, o no? :)

A volte mi è stato detto "si, vabbè tu fai presto a parlare, tu hai un bel fisico, non hai cellulite, mentre io guarda...", sì, lo ammetto non avrò cellulite, non ce l'ha neanche mia mamma che ha 58 anni, sarà genetica, sarà anche che magari io faccio sport, che curo l'alimentazione, che uso creme per il corpo e oli da quando ho 15 anni, sarà anche che ho tantissime allergie e intolleranze alimentari, e che tanti prodotti io non posso neanche annusarli, saranno tanti fattori, ma in ogni caso io ribadisco che l'esteriorità non è tutto, vi posso assicurare che conosco delle donne stra gnocche, pelle perfetta, capelli perfetti, delle modelle,  ma che appena aprono la bocca "si salvi chi può!!!", non fanno un discorso sensato che sia uno, poi c'è anche chi si accontenta di avere al fianco una persona solo per l'aspetto esteriore, ma quelli sono uomini vuoti, inutili, ed io posso proprio esprimermi in questo modo perché avevo proprio un fidanzato così, che la sua unica ragione di vita era APPARIRE, se dentro eri marcio, se raccontavi un sacco di bugie per nascondere le tue malefatte,  l'importante era mostrarsi agli occhi degli altri con abiti sempre impeccabili ed uno sorriso (falso) smagliante.

Mi è da poco successo un episodio, una domenica qualunque, in un locale all'ora di aperitivo, tanta confusione, gente e musica, che non si riusciva quasi a respirare, mi sono rifugiata in un angolino all'esterno, con il mio cocktail analcolico alla frutta e la mia sigaretta (mi sono prefissata che dal 1 Marzo smetterò di fumare!!), mentre le mie amiche parlavano tra di loro, io mi guardavo in giro, ed ho aguzzato le orecchie in un discorso che stavano affrontando dei ragazzi giovani, intorno ai 25 anni.. "Si, l'hai vista alla fine? Si è quella che ho conosciuto in chat, ma su Facebook sembrava bellissima, invece hai visto che roba?? Bel fisico si, ma di faccia, non ha i lineamenti che piacciono a me!"..Questa era la conversazione che stavano facendo due ragazzi su una ragazza che avevano visto nel locale, sentendo questi ragazzi giovani parlare già così, mi è venuta la pelle d'oca, e mi rendo conto di quanto questa società sia attratta dalla bellezza solo estetica, non interiore, e davvero mi dispiace tanto che molte persone siano così, anche per quanto riguarda il mio mondo estetico, io ho sempre ribadito che mi trucco per stare bene con me stessa, prima di tutto, e tutte le ragazze dovrebbero ragionare così.



Per dire no, questa sono io, senza trucco, appena svegliata, con i capelli un po' arruffati e tanto sonno in corpo, però non mi vergogno di farmi vedere come sono, perché amo me stessa, ed il make up lo metto perché non so stare senza, perché mi fa sentire più bella, ma potrei farne anche a meno, ma a me rende felice truccarmi, e quindi lo faccio per questo, non per compiacere gli altri.




Questa invece, sono sempre io, però stavolta con trucco e parrucco e outfit ricercato, vi sembrerà strano, ma io non mi sento così diversa, mi sento me stessa in entrambe le foto, ed è quello che dovete fare anche voi, AMATE VOI STESSE/I PER COME SIETE, se non vi piacete per qualche ragione, non chiudetevi in voi stesse/i, agite, iniziate a fare sport, trovatevi un hobby, e vedrete che i risultati ai vostri occhi arriveranno, l'importante che non diate credito alle parole di qualche "persona poco coerente con il cervello", ve lo dice una persona che nella vita ha preso molte batoste, ed ho imparato ad apprezzare più me stessa ascoltando il mio cervello, ed il mio cuore.


Un abbraccio.

Elisa.




Nessun commento:

Posta un commento