REGALI DI NATALE LOW COST!!


Buongiorno a tutte/i!! Mai come quest'anno si va al risparmio per i regali natalizi: se siete ancora in confusione, volete fare un pensierino, ma volete qualche idea diversa dal solito soprammobile a forma di BABBO NATALE, ecco le mie idee sotto ai 10 euro!

LATTE DETERGENTE FATTO IN CASA:
Occorrente:
-150 ml di latte;
-1 cucchiaio di foglie di menta;
-1 cucchiaio di miele;

Procedimento:
Fate bollire il latte con le foglie di menta, lasciate raffreddare, togliete le foglie, quando il latte è freddo, aggiungente un cucchiaio di miele, mescolate in modo che il miele si sciolga, e, aiutandovi con un imbuto, versate il composto all'interno di vasetti in vetro (magari riutilizzate i vasetti vuoti di marmellata, come ho fatto io), chiudeteli e metteteli in frigorifero, mettete la scritta "latte detergente" nel vasetto, decoratela un po', ed ecco un regalo utile per tutte le donne di qualsiasi età!
QUESTA RICETTA L'HO TROVATA GUARDANDO IL PROGRAMMA SU RAI DUE "DETTO FATTO", all'inizio lo avevo preparato per me, poi ho pensato che potrebbe essere un pensiero carino per mia zia, e per le mie amiche.





Da accompagnare al mio latte detergente, invece di comprare cioccolatini, quest'anno, ho deciso di fare io dei dolcetti davvero buoni, che non hanno bisogno di una grande preparazione:

DOLCETTI AL COCCO:
Occorrente:
-3 albumi d'uovo;
-150 gr di zucchero semolato;
-150 gr di farina di cocco;

Procedimento:
Mettete i 3 albumi d'uovo in una ciotola e montateli a neve, aggiungete lo zucchero mescolando delicatamente con un cucchiaio di legno, ed infine aggiungete la farina di cocco, otterrete così un impasto compatto; preparate una teglia da forno (o due, dipende quanti dolcetti volete fare!) ricoperta di carta forno, riscaldate il forno nel frattempo, inumiditevi le mani, prendete un po' di impasto e cominciate a creare delle "palline", la circonferenza la scegliete voi, ma vi consiglio che non siano troppo piccole, né troppo grandi, una via di mezzo insomma!
Quando abbiamo finito di fare i nostri dolcetti, via in forno a 180 gradi forno ventilato per 15 minuti: un consiglio, girate spesso la teglia in modo che tutti i dolcetti prendano la stessa doratura.
Quando sono cotti, sfornate e lasciate raffreddare, quando saranno freddi, mettetene 5 o 6 (poi dipende da quante persone ci sono nella famiglia che dovete darli in dono) in un sacchettino di tulle, poi dentro ad una scatolina regalo, ed ecco i nostri dolcetti-regalo da mangiare con il thè.
ANCHE QUESTA RICETTA L'HO TROVATA GUARDANDO "DETTO FATTO", una delle poche volte che sono riuscita a vedere questo programma, hanno dato dei consigli molto utili.



(IMMAGINI PRESE DAL WEB, perché non li ho ancora preparati per regalarli, li preparo alla Vigilia di Natale, e poi carico la mia foto!)




Qualche giorno fa, sono andata da TIGOTA' ed ho trovato questo cofanetto di latta contenente 6 burri di cacao ai gusti di coca cola, coca cola e vaniglia, coca cola alla ciliegia, fanta alla fragola, fanta classica, e sprite gustosissimi burri di cacao al sapore delle bibite più amate, ed il packaging, come potete vedere, è davvero carino; al momento ho provato solo quello al gusto coca cola, e si sente davvero sulle labbra il gusto di questa bibita, e mantiene le labbra morbide, grazie alla pratica rotellina, ruotando potete prendere solo il prodotto necessario, senza spreco.
Questa è un'altra idea regalo, potete regalare tutta la confezione ad una vostra amica, oppure potete puntare ancora di più sul risparmio, magari fare 2 pacchettini mettendo dentro 3 prodotti, e la confezione in latta la potete tenere per voi: in questo modo riuscirete a fare 2 pensierini per delle vostre amiche, o colleghe di lavoro, ed in ogni caso stiamo senz'altro dentro al budget, perché tutta la confezione l'ho pagata 9.95 euro.








Spero questo post vi possa essere utile, e vi auguro....Buoni acquisti!!! ^



SECONDO MAKE UP PER LE FESTE 2014..


Buongiorno a tutte/i!! Come avete letto dal titolo del post, questo è il secondo make up che propongo per le feste natalizie!
Nel collage che vedete qui sotto, come vedete, c'è anche una foto di un abito: quando ho visto quest'abito ho preso ispirazione per il make up che segue, e l'ho chiamato "NOTTE STELLATA", appunto perché mi ricordava un cielo molto scuro con piccoli bagliori (la notte scura, secondo il mio punto di vista, mi ha ricordato molto quest'anno ormai quasi trascorso, pieno di insidie, problemi, ma che in fondo, i problemi si possono sempre risolvere, e i piccoli bagliori, cioè le stelle, significano la speranza di un bel cambiamento!).



Eccovi qui il make up, e se vorrete replicarlo, subito più sotto trovate il phototutorial, con tutti i prodotti usati..^_^

STEP BY STEP:
1. Dopo aver sistemato le sopracciglia, ed aver messo il primer su tutta la palpebra mobile e fissa dell'occhio, nell'angolo esterno dell'occhio posiziono un pezzo di nastro adesivo di carta, per aiutarmi con la sfumatura che andrò poi a fare, e picchietto un po' di ombretto color testa di moro matte su tutta la palpebra fissa.
2. Sempre nella palpebra fissa, picchietto un po' di pigmento nero con glitter argento, sopra l'ombretto messo in precedenza, ed inizio a sfumarli insieme portando i due colori verso la piega dell'occhio.
3. Appena sotto l'arcata sopracciliare, con un pennello da sfumatura, sfumo un ombretto minerale color champagne.
4. Tolgo il nastro adesivo e faccio la riga di eyeliner, se eventualmente volete usare il nastro adesivo come guida per non aver problemi a mettere l'eyeliner.
5. Nella rima esterna inferiore dell'occhio, sfumo un ombretto marrone scuro matte, se vi rendete conto che la palpebra mobile risulta troppo chiara, potete aggiungere un altro po' di ombretto testa di moro o nero e sfumare bene.
6. Nella rima interna dell'occhio, metto una matita nera e poi la fisso usando l'ombretto testa di moro usato in precedenza.
7. Su tutta la palpebra mobile, picchietto un pigmento argento, quando arrivate a questo punto, per non ritrovarvi tutto il viso glitterato, vi conviene tenere sotto l'occhio un pezzo di carta assorbente!
8. Nell'angolo interno e sotto l'arcata sopracciliare ho sfumato un ombretto shimmer bianco, in modo da creare dei punti luce, e metto mascara nero sia sulle ciglia superiori e inferiori.
PRODOTTI USATI:
- OMBRETTO TESTA DI MORO, OMBRETTO MARRONE, ED OMBRETTO BIANCO SHIMMER PALETTE NAKED BASICS DI URBAN DECAY;
- PIGMENTO NERO N.14 ETERNAL BLACK COLOR INFAILLIBLE DI  L'Oréal PARIS;
- OMBRETTO CHAMPAGNE  LIQUID MIRROR DI NEVE COSMETICS;
- EYELINER NERO IN GEL PALETTE PUPA PRINCESS PUPA MILANO;
- PIGMENTO ARGENTO N.689 IN THE NUDE DI SLEEK MAKE UP;
- MASCARA LASH PRINCESS DI ESSENCE;
VISO:
- FONDOTINTA MADE TO LAST N.030 DI PUPA MLANO;
- BLUSH DOUBLE BLUSH N.01 DI ASTRA MAKE UP;
- Come rossetto ho usato l'ombretto N. 03 FROSTED APPLE METAL GLAM di ESSENCE mescolato ad un balsamo labbra.

Spero che questo make up vi sia piaciuto ed essere utile, non mi resta che auguravi  Buone Feste, che riusciate a passarle felicemente, insieme alle persone che amate!
Elisa.


LA MIA RIVINCITA!!


Buona serata a tutte/i!! 

Questo post non sarà dedicato ad un nuovo make up o ad una review di un prodotto, ma voglio parlarvi di un "problema" che affronto da 8 anni: l' ACNE al viso; ho messo la parola problema tra virgolette, perché i problemi sono ben altri, ora vi racconto la mia storia, e le brutte esperienze che ho vissuto.

Solo a scrivere la parola ACNE mi fa venire un nodo alla gola, non per il fatto di averlo, ma per come sono stata trattata dalla gente, quando ho avuto degli sfoghi molto evidenti (che neanche il fondotinta poteva nascondere), ma andiamo per gradi: quando ero adolescente avevo dei brufoletti come tutti i miei compagni di scuola, lì nulla di strano, succede che divento grande, ed intorno ai 23-24 anni inizio ad avere parecchi brufoli, subito avevo dato la colpa al cioccolato (in quel periodo ne mangiavo davvero tanto!), e anche allo stress che stavo avendo, visto che mi stavo lasciando con il mio ex fidanzato dopo 8 anni, però decisi comunque di andare a fare una visita dermatologica.
Mi ricordo che mi aveva accompagnata mia mamma alla visita, il dermatologo inizia ad osservare il mio viso, ed ad un certo punto ha detto con mia mamma " Si rende conto, signora, che lei ha rovinato il viso a sua figlia? Doveva portare sua figlia molto prima, ora dovrà tenersi il viso così", dopo un'osservazione del genere, io e mia mamma ci guardiamo, ed io rispondo per lei che, mia mamma non ha sbagliato nulla, anzi l'unica cosa che ha sbagliato è stata prenotare la visita proprio da lei, Signor Dottore!

Non c'era altra risposta da dare ad una persona del genere anche perché, se ho 2 brufoli, devo ritenermi un mostro? E poi, come potevo andare dal dermatologo se qualche mese prima non avevo nulla? Non è che possiedo la sfera di cristallo, e vado dai medici prima di star male!! Ovviamente ci alziamo e ce ne andiamo; qualche mese dopo prenoto la visita dermatologica da un dottore che io definisco il mio angelo, perché è riuscito a capire il vero motivo di questo disturbo: ho iniziato a fare una cura con alcuni farmaci ed alcune creme viso, se per qualche mese sembrava che la cura funzionasse, dopo poco tempo iniziai ad avere sempre più acne in viso, addirittura lo sfogo nel mento era così evidente, che quando mi lavavo il viso, dovevo fare tipo "slalom" per evitare di rompere qualche brufolo. Sicuramente so che i problemi della vita sono altri, ma stavo davvero molto male, perché la gente mi guardava come se fossi un misto tra lebbrosa e mostro mitologico, ed in più lo sfogo mi faceva vedere le stelle dal male: in quel periodo lavoravo come commessa in un negozio, successe un episodio che mi ha fatto capire davvero, quanto alcune persone siano ottuse (non aggiungo altro perché sono una signora!!); stavo aiutando una persona nei suoi acquisti, quando una signora (anche se non è il giusto termine) sento che parla a voce abbastanza alta con una collega, dicendo che sono da ammirare a voler uscire di casa con uno sfogo del genere al viso, la mia collega se avesse potuto scavarsi una buca e nascondersi l'avrebbe fatto, ma le ha risposto che stavo facendo una cura dermatologica e che non stavo molto bene. Ovviamente io avevo sentito tutto, e facevo finta di nulla per non dare peso a certe cose, ma poi accadde l'impensabile: la signora mi si avvicinò e mi disse la stessa frase che aveva detto con la collega! A questo punto un bel "ma vai a quel paese" fatto bene sarebbe stato d'obbligo, ma, siccome ero al lavoro, l'ho guardata e le ho risposto che se secondo lei sarebbe stato giusto rintanarmi in casa perché avevo uno sfogo alla pelle; la cosidetta signora diventò viola in viso (segno che aveva capito di aver fatto una figura pessima!!) e se ne andò dal negozio, mai più vista.

Intanto i miei esami continuavano, sì perché il dermatologo, avendo visto che alla prima cura non avevo risultati, iniziò a farmi fare degli accertamenti più approfonditi, e dopo breve tempo iniziai una cura dermatologica che durò all'incirca un anno e mezzo: dovevo prendere una pastiglia diversa ogni sera, ma gli effetti collaterali erano abbastanza pesanti, quali emicranie che duravano senza sosta anche una settimana, momenti di ansia e depressione ed invece la parte più bella era che questo farmaco mi seccava i capelli, infatti io avendoli grassi li devo lavare ogni altro giorno, durante la cura li lavavo una volta alla settimana. Questo farmaco che prendevo era talmente potente che, per la durata della cura, ho dovuto prendere anche la pillola per evitare gravidanze; il tempo passava, e la cura stava facendo i suoi buoni risultati, ma non potevo cantare vittoria subito, dovevo aspettare ancora un po' di tempo.

Dopo aver finito la cura, spuntarono altri brufoli, così il dermatologo mi mandò a fare una visita dall'endocrinologo, e fu lì che venni a sapere che avevo una malattia genetica che mi scatenava l'acne: mi manca un enzima nelle ghiandole surrenali, il 17 progesterone; "grazie" a questo enzima io avrò sempre qualche brufolo, ma fortunatamente, l'acne che mi provocava sfoghi l'ho combattuta. Poco dopo aver finito la cura acneica, il mio viso sembrava un campo di battaglia, visto che i brufoli se ne erano andati, ma rimanevano le cicatrici, perché "scavavano" bene in fondo, così il dermatologo mi mandò a sistemare un po' il viso, ed andai da una dottoressa che ogni 6 mesi mi faceva delle iniezioni di acido ialuronico dentro alle mie cicatrici, per aiutare la pelle ad auto rigenerarsi.

Sono passati 5 anni dopo l'ultima iniezione di acido ialuronico, la mia pelle si è ben stabilizzata, ho ancora molte cicatrici, ma la mia pelle è morbida al tatto non si sentono imperfezioni, spesso ho qualche brufolo, specialmente due settimane prima del ciclo mestruale: diciamo che la mia vita è cambiata, ma è stato un percorso lungo e faticoso, già io stavo male e vedevo la gente che criticava e mi guardava come fossi spazzatura, io non l'ho mai visto come un "problema", sono gli altri che mi facevano notare che io avevo un problema! Purtroppo con qualche brufolo ci dovrò sempre convivere, perché non è una "malattia" curabile, ma entra in aiuto il fondotinta (di solito minerale, quando ho lo sfogo più evidente uso qualcosa di più coprente) ad aiutarmi a stare bene con me stessa.
E' stata dura parlavi di questo brutto periodo della mia vita, soprattutto riaffiorano i momenti tristi, devo ringraziare una ragazza di nome Teresa che ha parlato anche lei del suo disturbo, e mi ha spinta a farlo anch'io, e ringrazio Vittoria per averlo condiviso nella sua pagina FB, così ne sono venuta a conoscenza.

Ora sono molto più forte di quanto lo ero 8 anni fa, so benissimo che non potrò mai avere una pelle liscia e perfetta come molte persone, ma posso ritenermi fortunata per aver scoperto cosa fa scattare questo sfogo; per il viso, come sapete, uso sempre prodotti adeguati al mio tipo di pelle, e da qualche mese uso un tonico fatto in casa, che questo mi ha dato molti risultati, se volete provarlo vi lascio la ricetta: 2 cucchiai da tavola di foglie di menta, mezzo limone e 250 ml di acqua. In un pentolino fate bollire l'acqua con le foglie di menta ed il limone, lasciate in infusione per 10 minuti, poi, quando è freddo, travasate il contenuto in un vasetto (setacciando le foglie di menta), immergete un dischetto di cotone (a viso deterso), e tamponatelo nel viso, e poi mettete la vostra crema abituale. Questo tonico fatto in casa l'ho scoperto guardando la trasmissione "DETTO FATTO", lo uso da un paio di mesi e mi sto trovando molto bene.

...Che altro posso aggiungere? che se incontrate persone con questo tipo di problematiche, non sempre è dovuto all'alimentazione, ci sono molti fattori: possono essere fattori ormonali, stress, o come nel mio caso, un enzima mancante; ora che mi sono messa veramente a nudo, voglio ringraziare tutti quei ragazzi che mi hanno rifiutata perché "quella lì ha i brufoli!", e tutte quelle persone che mi fissavano il viso, guardandolo con lo sguardo inorridito, voglio dire grazie a loro, perché mi avete resa più forte dentro!

Vi lascio una mia foto CON e SENZA TRUCCO, sono davvero felice di avervi parlato di questo argomento, mi sono tolta un peso molto grande, ed è un modo per iniziare l'anno nuovo più carica di prima!!!

Un abbraccio,

Elisa.






Buon Natale e Felice Anno Nuovo: outfit&makeup con Iolanda!


Buongiorno a tutte, e benvenute al secondo appuntamento in collaborazione con la fashion blogger Iolanda!

Come avrete visto (e se non l'avete visto, male! ahahahah! scherzi a parte, se vi siete perse il nostro primo appuntamento cliccate qui) la scorsa volta abbiamo proposto make up e outfit per il giorno adatto per il lavoro, o per l'università, questa volta, invece il tema è make up e outfit pensato per Natale e per San Silvestro!

Qui sotto trovate le foto del mio make up, e più in basso, il phototutorial con tutti i vari passaggi e prodotti che ho utilizzato,  se vorrete replicarlo..^_^










Ed eccovi il phototutorial:


STEP BY STEP:
1.Dopo aver sistemato le sopracciglia, metto il primer su palpebra mobile e fissa, e rima inferiore esterna dell'occhio, e metto un pezzo di nastro adesivo di carta nell'angolo esterno dell'occhio, questo per aiutarmi con la sfumatura che andrò a fare in seguito.
2.Con un pennello da sfumatura, prelevo un po' di ombretto color ruggine e lo sfumo bene appena sotto l'arcata sopracciliare.
3.Con lo stesso pennello, prelevo un po' di pigmento color cioccolato e lo sfumo nella piega e nell'angolo esterno dell'occhio, sfumo poi insieme entrambi i due colori.
4.Nella palpebra mobile picchietto un ombretto wet&dry color oro.
5.Tolgo il nastro adesivo per fare la riga di eyeliner, se andate meglio per fare la vostra riga di eyeliner, potete usare come guida il nastro adesivo come spiego in questo post.
6.In alternativa ai glitter, ho pensato di usare la foglia d'oro per nail art, da appoggiare sopra l'ombretto oro, e per farla aderire bene alla palpebra ho usato un eyeliner liquido glitter oro, per fare da collante.
7.Ho messo la matita nera nella rima superiore ed inferiore dell'occhio, e, solo in quella inferiore, ho usato un ombretto nero per fissarla meglio, visto che ho il problema di avere l'occhio che lacrima molto (solo con la matita nera, mah! misteri!)
8.Nella rima inferiore esterna dell'occhio ho sfumato il pigmento color cioccolato, usato in precedenza.
9.Per finire, ho sfumato un ombretto bianco shimmer sotto l'arcata sopracciliare e nell'angolo interno dell'occhio, ho poi messo il mascara nero nelle ciglia superiori ed inferiori.
PRODOTTI USATI:
-PRIMER I LOVE STAGE ESSENCE
-OMBRETTO RUGGINE PALETTE I-DIVINE SNAPSHOTS 732 DI SLEEK MAKE UP
-PIGMENTO CIOCCOLATO N.03 BOX OF CHOCOLATES DI ESSENCE
-OMBRETTO ORO WET&DRY 24ORE METAL N.04 DI DEBORAH MILANO
-EYELINER NERO PALETTE PUPA PRINCESS DI PUPA MILANO
-EYELINER ORO DA USARE COME COLLA PER LA FOGLIA D'ORO N.01 DIAMOND PUPA MILANO
-MATITA NERA ESSENCE
-MASCARA NERO LASH PRINCESS ESSENCE
VISO:
-PRIMER VISO BIO-PRIMER PELLI GRASSE NEVE COSMETICS
-FONDO LIQUIDO ALL MATT PLUS N.030 WARM BEIGE CATRICE
-BLUSH DOUBLE BLUSH N.01 ASTRA MAKEUP
-LABBRA BIO-MATITA SFILATA NEVE COSMETICS
Nel viso ho fatto anche un po' di contouring.

Spero vi sia piaciuta la mia proposta trucco, e non dimenticatevi di passare da Iolanda, per vedere l'outfit abbinato, questo è il link del suo sito www.theshadeoffashion.com!

Non mi resta che augurarvi un bellissimo Natale, ed un strepitoso Anno Nuovo!!!!

Elisa.




COLLABORAZIONE N.3 con Lorena "I LOVE LIPSTICK"


Buongiorno a tutte!!
E siamo arrivate alla collaborazione n.3 per la rubrica " I LOVE LIPSTICK" con Lorena: questa volta ho scelto di parlarvi di 3 bio matite per labbra di NEVE COSMETICS, ne sono in possesso da un bel po', ed in vista della promozione natalizia (fino al 22.12.2014) nel sito dell'azienda omonima, credo che questo post vi possa essere d'aiuto per aiutarvi a conoscere questi tre prodotti.

Ecco i 3 pastelli di NEVE COSMETICS protagonisti di questo mio post: SFILATA, COCCINELLA, PERFETTINA.


Chi segue il mio blog da molto tempo, sa che impazzisco per SFILATA, lo indosso in quasi tutti i miei make up, trovo che sia colore molto versatile, è un colore deciso ma nello stesso tempo, molto meno impegnativo di un rosso, è un colore amaranto sottotono freddo che vira al borgogna; l'unica pecca è che mi succede che il colore "si sposta" (questo fatto l'ho letto anche in giro per il web!), e quindi devo contornare molto bene il mio contorno labbra.
Per quanto riguarda la durata, a me dura abbastanza, anche dopo aver mangiato e bevuto, all'incirca sulle 5 ore, poi comunque il fattore è sempre soggettivo, e magari per farlo durare più nel tempo, vi consiglio il classico modo di tamponare con una velina passando della cipria, e poi ristenderlo.
Non ho delle labbra molto semplici, nel senso che, avendo molto il contorno chiaro, spesso non so dove sia (ahahahha!!), ragion per cui, sempre qualche tempo fa, ho preso PERFETTINA la bio matita che aiuta a definire meglio il contorno labbra, ed ora vi spiego come usarla: prima idrato bene le labbra (con un balsamo labbra, che poi tolgo con un po' di carta assorbente), faccio il contorno labbra e poi lo sfumo, e passo direttamente il mio rossetto; il suo colore beige quasi come un correttore, dà un valido aiuto, e la uso spesso per creare sfumature al centro delle labbra, o la stendo della rima interna dell'occhio, quando non ho a portata di mano la matita color burro.

Qui sopra vedete le mie labbra con SFILATA e COCCINELLA, all'appello manca solo quest'ultima, e ora vi dirò cosa ne penso: è un colore molto chiaro, un rosa pastello delicato, sinceramente pensavo fosse un colore più intenso, invece quando la stendo sulle mie labbra, non si vede un granché; a parte per il colore troppo chiaro, la uso molto poco perché la stesura non è omogenea, mi lascia le labbra "a chiazze" (come potete vedere nello swatches sulle labbra, ai lati non è omogeneo).

In conclusione, riacquisterò e consiglio vivamente SFILATA, per quanto riguarda le altre due bio matite, sicuramente non riacquisterò COCCINELLA, visto che la mia esperienza non è stata positiva, invece PERFETTINA sono un po' indecisa se riacquistarla quando la finirò, perché sinceramente una matita da correzione pagarla più di 6 euro (rispetto alle bio matite colorate che costano 4.80 euro) mi sembra un po' troppo.

BIO MATITA NEVE COSMETICS SFILATA E COCCINELLA A 4.80 CAD., PERFETTINA invece 6,80, se decidete di acquistarle super scontate, fino al 22.12.2014 trovate tutti i prodotti con lo sconto del 15%.


Spero questo mio post vi possa essere utile, ed ora passate da Lorena cliccando qui http://loryschannelmakeupandbeauty.blogspot.it/, ed andate a scoprire di quale rossetto ci vorrà parlare! Come sempre, le mie recensioni sono oneste e sincere, e sono le mie personali opinioni, vi auguro una buona giornata e..alla prossima!! ^_^

Elisa.

BIO PRIMER MATTIFYING DI NEVE COSMETICS


Buongiorno a tutte/i!! E' venuto il momento di parlarvi del bio primer viso opacizzante adatto a pelli grasse o miste di Neve Cosmetics; da molto tempo cercavo un primer che potesse essere usato molto più spesso di una o due volte alla settimana, per far durare più a lungo il make up: e finalmente eccolo qui, senza siliconi, senza parabeni, senza petrolati vari, adatto ai vegani ed ai vegetariani, con un PAO di 12 mesi.

In passato ne ho acquistati alcuni, ma tra che mi provocavano bruciori alla pelle, e che me la rendevano troppo secca, ho deciso di lasciar stare, e di usare l'acqua termale e la cipria opacizzante per far durare di più il mio make up; e poi ecco che arriva la novità di Neve Cosmetics, così, con la penultima promozione, ho deciso di acquistarlo.

Ormai lo sto usando da qualche settimana, e per testarlo per bene, lo metto ogni volta che mi trucco in modo da poter dare una sincera e vera recensione: innanzitutto, non è come quelli che avevo provato, il suo colore è come quello di una crema colorata (non color bianco-trasparente come quelli che avevo provato), è una crema molto morbida e delicata, ne distribuisco 4 gocce nel mio viso (fronte, guance e mento) ed inizio a stenderla con le dita in tutto il mio viso, si asciuga molto rapidamente, e non ha profumazione, con il passare delle ore non mi rende lucida la pelle, non mi ha provocato rossori, allergie, né bruciori, e rende un incarnato levigato.

Insomma, vi posso dire che per me la prova è superata
Come sempre, questo è un personale e sincero parere mio, spero che questa review vi possa essere utile per i vostri futuri acquisti, e....alla prossima!! ^_^

BIO PRIMER BASE VISO MATTIFYING PER PELLI GRASSE O MISTE di Neve Cosmetics,
40 ml per 12.00 euro (se volete approfittare della nuova promozione natalizia fino al 22.12 lo trovate ad euro 10.20)

www.nevecosmetics.com

MADE TO LAST di Pupa Milano VS ALL MATT PLUS di Catrice: chi la spunterà?


Buongiorno a tutte!!
 Come avrete letto dal titolo del post, oggi vi parlo del fondotinta che ho preso grazie alla promozione fatta a Novembre da PUPA MILANO, ovvero scaricando dal loro sito un coupon, c'era la possibilità di comprare a scelta uno dei tre fondotinta in promo; per aiutare meglio nella scelta del fondotinta giusto, prima di scaricare il coupon, veniva fatto un piccolo test di 3 o 4 domande, e alla fine, nel mio caso, è uscito che mi consigliavano di acquistare MADE TO LAST fondotinta a tenuta estrema.

Nel caso non fossi stata interessata a MADE TO LAST, potevo benissimo scegliere uno degli altri due in promo: ovvero LIKE A DOLL, ed il fondotinta compatto, ma ho deciso di seguire il consiglio di PUPA MILANO.
Visto che da qualche mese uso il fondotinta ALL MATT PLUS di CATRICE, e non ve ne ho ancora parlato per bene, ho deciso di fare un confronto tra i due, ed allora che inizi la sfida:
                                                  ALL MATT PLUS vs MADE TO LAST!

ALL MATT PLUS di CATRICE:
Inizio a parlarvi di questo fondotinta, visto che è da più tempo che lo uso: è un fondotinta adatto a pelli grasse e miste, è oil-free, a lunga tenuta, e dona un effetto matte satinato ed opacizzante al viso; diciamo che tutto questo è vero per la prima ora che lo si ha addosso, poi inizia a diventare lucida la famosa zona "T", anche se vi siete ricordate di mettere la cipria per fissare il trucco. Un'altra cosa che non mi piace molto di questo fondo, è che per rendere omogenea l'applicazione bisogna dare più passate, e qui si rischia di fare l'effetto mascherone, per chi infatti desidera una buona copertura, non è adatto, perché, appunto, come dicevo prima, servono più passate.

Ecco qui ALL MATT PLUS di CATRICE questa è la colorazione n.030 Warm Beige, 30 ml di prodotto per euro 8.25, reperibile negli stand Catrice presso Coin, Scarpe&Scarpe

MADE TO LAST di PUPA MILANO:
Non lo uso da molto, ma già mi piace: questo è un fondo oil free, a tenuta estrema ed è perfetto per chi vuole minimizzare le proprie imperfezioni, ne basta davvero pochissimo prodotto per avere un incarnato satinato ed opacizzato, si stende molto facilmente con spugnetta o pennello, e dura davvero molto, e con il passare delle ore rimane uguale, non rende lucida la pelle, non da rossori, bruciori, ed allergie, è proprio il fondotinta che cercavo! Diciamo che ho fatto bene a scegliere questo fondo, anche se ero molto curiosa di provare il fondotinta compatto, ma per come si sta comportando nella mia pelle, va più che bene!

Ecco qui MADE TO LAST di PUPA MILANO questa è la colorazione n.030, 30 ml pagato con coupon di sconto a 10.00 euro, mentre a prezzo normale da TIGOTA' 15.95 euro

Tirando un attimo le somme, tra i due preferisco MADE TO LAST per la stesura molto facile, per la perfetta copertura con poco prodotto, e perché non rende lucida la pelle; ovviamente, come sempre, questo è il mio personale e sincero punto di vista.

Spero vi sia stata utile anche questa mia review, e...alla prossima!! ^_^

PIEDI STANCHI? MAI PIU' GRAZIE ALLA CREMA EFFETTO ICE!!


Buongiorno a tutte/i!! Vi parlo sempre della cura del viso e del corpo, e molto poco della cura dei piedi, è proprio vero, e oggi voglio rimediare, parlandovi di una crema che adoro, che uso da minimo 8 anni, adatta per chi sta molto in piedi, per lavoro o per altro, si tratta della CREMA AL MENTOLO PER PIEDI, CON PRONALEN ANTIFATICA "EFFETTO ICE" di Bottega Verde; questa crema l'ho scoperta andando in uno dei punti vendita dell'omonima azienda, come dicevo all'inizio, all'incirca 8 anni fa, credo di averla ricevuta in omaggio con qualche acquisto che avevo fatto, e da allora non l'ho più lasciata!
Quel periodo lavoravo come commessa, e come divisa lavorativa, dovevo indossare sempre le gonne, e la scarpa bassa: metti poi tutte le ore in piedi, facendo piccoli passi nel negozio, quando arrivavo a casa alla sera, avevo due zampogne al posto dei piedi! Una sera mi presi del tempo tutto per me rilassandomi facendo un pediluvio, e poi successivamente, presi un po' di crema per i piedi, ed iniziai a massaggiare, finché non si era assorbita completamente.
La sensazione che si prova è di rilassamento totale, si sente proprio la fresca sensazione che lascia la menta ed il mentolo, da non dimenticare che aiutano anche a combattere i cattivi odori, si sente proprio salire verso la caviglia, e così via, su per il polpaccio, che il senso di pesantezza si sta pian piano attenuando, non è una sensazione facile da spiegare, spero di essere stata abbastanza chiara e trasparente.
Il mio compagno, per via delle scarpe che usa per lavoro, ha accusato ultimamente, dei sgradevoli odori, perciò gli ho consigliato di usare la mia crema, e vedo che inizia a sentirsi meglio, mi dice anche che sente i piedi meno gonfi, e soprattutto più profumati, usando la mia crema, che ormai è diventata nostra!
Concludo dicendo che questa crema la PROMUOVO A PIENI VOTI DA BEN 8 ANNI, sinceramente mi è successo di provare altre creme per i piedi, ma nessuna mi lascia la sensazione che mi lascia lei; comunque sia, come dico sempre, questo è il mio modesto parere, in ogni caso spero vi possa essere utile la review, e..alla prossima!! ^_^

CREMA AL MENTOLO PER PIEDI con PRONALEN antifatica "EFFETTO ICE"
di BOTTEGA VERDE 100 ml 13.99 euro (l'ultima volta l'ho acquistata a 6.00 euro)





CREMA ETEREA di NEVE COSMETICS: ecco cosa ne penso..


Buongiorno a tutte/i!! Dopo averla testata per bene, vi posso dare la mia personale opinione riguardo la CREMA ETEREA di NEVE COSMETICS adatta a PELLI GRASSE E MISTE; qualche tempo fa, attraverso un ordine fatto dall'omonima azienda, ho ricevuto vari campioncini di questa crema, che poi successivamente ho comprato, visto che sono rimasta molto soddisfatta, ed ora è venuto il momento di parlarvene.

Innanzitutto questa crema emana una fragranza che mi fa impazzire, ricorda il profumo dei dolci, soprattutto della vaniglia, ma non è assolutamente un profumo invadente, anzi, svanisce dopo l'assorbimento del prodotto, da parte della pelle, e devo dire che è già un punto a favore, visto che, sempre secondo il mio punto di vista, soprattutto una crema viso, deve essere inodore o avere una profumazione gradevole, perché molte volte mi è successo di usare prodotti con odori terribili, che non se ne andavano, se non togliendo direttamente il prodotto; le caratteristiche di questa crema sono che non contiene siliconi, petrolati e parabeni, 100% vegan e cruelty-free, e priva di componenti animali.
Ho iniziato ad usarla a Luglio di quest'anno, quindi con temperature calde,  basta davvero poco prodotto, si assorbe immediatamente massaggiandola nel viso, ed è ottima come base trucco, la famosa zona "T" non diventa lucida, se non dopo molte ore, e senza aver opacizzato con la cipria, non mi ha dato nessun problema di allergie, rossori, o bruciori, la mia pelle è sempre idratata ma mai appesantita o di avere quella sensazione di fastidio sul viso, la uso mattino e sera dopo aver deterso il viso e messo il tonico; posso anche dire che non ho visto brufoli e punti neri spuntare, se non la settimana prima che precede il mio ciclo mestruale; tante volte mi è successo di spendere molti soldi con prodotti di marche più famose, ma non mi era mai successo di avere gli stessi risultati, anzi, ero messa peggio di prima! Non mi resta che PROMUOVERLA A PIENI VOTI, poi, giustamente, parlo sempre per quanto riguarda il mio modesto punto di vista!

Spero che la mia review vi possa essere utile, e...alla prossima!! ^_^

CREMA IDRATANTE PROTETTIVA ETEREA PER PELLI GRASSE E MISTE
con Olio di Riso e Acido Fitico 50 ml a 9,90 euro
 di NEVE COSMETICS www.nevecosmetics.com
OLIO DI RISO: idratante e addolcente
ACIDO FITICO: estratto dal riso dalle proprietà sebonormalizzanti ed elasticizzanti
OLIO DI JOJOBA: idratante emolliente a rapido assorbimento
FILTRI UVA E UVB: per proteggere quotidianamente la pelle dai raggi solari responsabili dell'invecchiamento cutaneo precoce
VITAMINA E: antiossidante naturale